Agricoltura sostenibile e fornitura responsabile

Agricoltura sostenibile e fornitura responsabile

“Noi di Cerealto Siro Foods siamo sempre più vicini alla terra, insieme agli agricoltori e ai fornitori locali, per soddisfare meglio le esigenze dei nostri clienti e consumatori”

Agricoltura Sostenibile

Noi di Cerealto Siro Foods abbiamo sviluppato un modello di agricoltura sostenibile per ottenere le migliori materie prime per i nostri prodotti.

La Compagnia dispone di tre laboratori agronomici in cui testiamo diverse varietà di semi e di metodi, cercando la miglior qualità di grano e altre varietà di cereali. Infatti, la terza parte del grano duro che utilizziamo per la fabbricazione della Pasta alimentare proviene già dai nostri campi.

Per questo lavoriamo con agricoltori cha hanno aderito al progetto, 25 Collaboratori diretti e 269 indiretti, con i quali ricerchiamo e scambiamo conoscenze, imprescindibili per creare un modello produttivo di qualità, efficiente, redditizio, riproducibile e sostenibile. Mettiamo a loro disposizione i migliori semi adattati ai loro campi, che ci forniscono i migliori cereali per i nostri processi industriali.

Al fine di aumentare il rendimento di queste coltivazioni, abbiamo portato la digitalizzazione al campo e abbiamo sviluppato applicazioni che ci consentono di ottenere informazioni dettagliate sui consumi e sui rendimenti per prendere decisioni in tempo reale, con l’immagazzinamento nel cloud per accedere alle informazioni da qualsiasi compagnia. Inoltre, abbiamo formato i nostri agricoltori e tecnici delle cooperative affinché possano completare i dati dai loro cellulari in maniera molto semplice.

Approvvigionamento Responsabile

A noi di Cerealto Siro Foods preoccupano l’etica e l’integrità nella catena di fornitura. Crediamo in un quadro comune di eccellenza, il che richiede ai nostri fornitori di essere in linea con la nostra visione, missione e valori. Questo grande coinvolgimento ci fa essere un partner di fiducia.

Abbiamo affrontato progetti con loro, che assicurano la redditività in tuti gli anelli della catena produttiva, imparando in prima persona le variabili che influiscono sui nostri fornitori e le loro esigenze, applicando la nostra esperienza e puntando sullo sviluppo congiunto. È nostra intenzione che i nostri fornitori diventino parte ed estensione dell’impresa e crescano insieme a noi.

Lavoriamo con i nostri Fornitori per garantire la sicurezza alimentare e la qualità dei nostri prodotti. In questa linea, disponiamo di esigenti sistemi di omologazione e di valutazione dei fornitori di materie prime, confezioni e imballaggi, che comprendono la valutazione dei loro prodotti con prove industriali e l’esigenza dell’approvazione di audit in situ per abilitare la fornitura dei loro prodotti. In linea con il nostro impegno per garantire un comportamento etico, l’integrità e le pratiche responsabili dei nostri fornitori, richiediamo la loro registrazione nella piattaforma SEDEX ed esigiamo l’adesione al nostro Codice di Condotta dei Fornitori, che riunisce i criteri minimi di comportamento in materia di diritti umani e del lavoro, qualità e ambiente, anticorruzione e gestione etica, nel rispetto della nostra missione, visione e valori, e in adempimento delle regolazioni nazionali e internazionali e dei principi che reggono le nostre attività.

Codice di Condotta Fornitori Gruppo Siro

Codice di Condotta Fornitori Cerealto

Risultati 2018

In una scommessa sull’efficienza e l’innovazione, abbiamo messo in circolazione i primi due megacamion a doppia cisterna in Spagna, insieme al nostro alleato DHL. Si tratta di veicoli euromodulari in cui si possono trasportare 40 tonnellate di semola; il che ci ha permesso di ridurre fino a un 25% le emissioni di gas inquinanti legati al trasporto su strada.

Inoltre, abbiamo iniziato a introdurre cacao certificato UTZ in alcuni prodotti dei nostri clienti.

Infine, continuiamo a lavorare con i nostri fornitori a progetti di riduzione del packaging, in particolare di ampiezza e grammatura, nonché ad alternative più sostenibili per le confezioni e gli imballaggi. Questo ci ha permesso un risparmio di più di 200.000 euro.