Tutta l'attualità di Cerealto Siro Foods

Le nostre ultime novità, prodotti, mercati e persone

Notizie

Cerealto Siro Foods si unisce all’iniziativa mondiale per promuovere l’inserimento delle persone disabili nelle imprese

  • The Valuable 500, lanciata nella riunione annuale di Davos del Forum Economico Mondiale, è un’iniziativa che vuole includere l’uguaglianza delle persone disabili nell’agenda della leadership mondiale imprenditoriale. 

Cerealto Siro Foods, compagnia internazionale del settore alimentare frutto della fusione del Gruppo Siro e Cerealto, è stata la prima impresa spagnola a unirsi all’iniziativa The Valuable 500 e una delle prime a darle il suo appoggio internazionale.

The Valuable 500, iniziativa lanciata nella riunione annuale del Forum Economico Mondiale svoltasi a Davos quest’anno, reclama l’attenzione dei principali leader mondiali affinché garantiscano l’inclusione della disabilità nelle loro organizzazioni.

Cerealto Siro Foods è disposta a fare in modo che questa questione sia uno dei principali argomenti della sua agenda del 2019 ed è impegnata nel risvegliare la coscienza sul valore che hanno le persone disabili.

«Siamo molto orgogliosi di appoggiare l’iniziativa The Valuable 500. Integrare persone con disabilità fra i nostri lavoratori è un principio cardine della nostra organizzazione. Costituiscono un esempio di tenacità, miglioramento personale e di enorme impegno, e tutti i giorni ci insegnano che non c’è nulla di impossibile», commenta Juan Manuel González Serna, Presidente di Cerealto Siro Foods.

Attualmente in Spagna, più di 500 dipendenti di Cerealto hanno diversi gradi di disabilità, mentre il 12% di tutto l’organico della compagnia, che supera i 5000 dipendenti, sono persone che provengono da gruppi con difficoltà d’accesso al lavoro.

«Mia moglie Lucía Urbán ed io abbiamo iniziato il cammino dell’inclusione 28 anni fa. Oggi consolidiamo il nostro impegno promuovendo opportunità di lavoro di gran qualità per queste persone, garantendone l’inserimento nella società», aggiunge Juan Manuel.

Cerealto Siro Foods è una delle prime compagnie del Regno Unito che ha ottenuto il riconoscimento di leader come Disability Confident Employer (datore di lavoro che scommette sulla disabilità), un programma che promuove il Ministero del Lavoro e Pensioni per garantire che si offra la stessa considerazione a coloro che presentano disabilità e richiedano impiego e che si applichino misure per trattenerli in base alle loro competenze e talento. La compagnia ha appoggiato l’internazionalizzazione dell’iniziativa e ha ottenuto lo status Livello Uno in tutte le sue sedi, fra le quali quelle della Spagna, Portogallo, Italia e Messico.

Coerente con il proprio impegno, la compagnia ha realizzato recentemente una diagnosi con Purple e ha adattato il suo sito web per renderlo più accessibile alle persone con difficoltà visive o auditive.

Caroline Casey, fondatrice di The Valuable 500, ha affermato:

«È straordinario che Cerealto Siro Foods sia la prima compagnia internazionale in Spagna che si è unita a The Valuable 500, e una delle prime a sostenere l’iniziativa internazionalmente, perché, in questo modo, apre la strada per fare in modo che altre imprese internazionali, e altre del settore alimentare, siano più inclusive.

Le iniziative in materia di disabilità in cui Cerealto si è impegnata fino ad ora sono state grandiose, per questo stiamo desiderando lavorare con loro nel loro tentativo di aumentare la diversità e fare in modo che altre attività finiscano per realizzare un’inclusione su misura».

Se sommiamo loro amici, familiari e comunità, in tutto il mondo vivono mille milioni di persone con disabilità che hanno un reddito annuale disponibile di 8 bilioni di dollari, vale a dire un’opportunità che le imprese non possono fasi scappare. L’80 % delle disabilità che soffre questo numero di persone è stata superata dalla vecchiaia, motivo per cui, alla luce dell’invecchiamento demografico, la prevalenza della disabilità può solo aumentare.

Fondatrice di #valuable, Caroline Casey ha lanciato l’iniziativa The Valuable 500 a DAVOS gennaio, con l’appoggio dei leader imprenditoriali internazionali, fra i quali il consigliere delegato di Unilever, Paul Polman, il presidente di Bloomberg, Peter T Grauer, e il presidente di Procter & Gamble nel Nord America, Caroline Tastad.

È stata la prima volta che il Forum Economico Mondiale ha incluso la questione della disabilità nella principale agenda di DAVOS, con l’appoggio dei leader mondiali.

#valuable è il catalizzatore di una rivoluzione per l’inclusione la cui ragione d’essere è inserire l’uguaglianza delle persone disabili nell’agenda della leadership mondiale. Alla guida si trova Caroline Casey, attivista premiata, imprenditrice sociale e fondatrice di Binc, oltre a essere non vedente.

Se desidera che la sua impresa partecipi all’iniziativa The Valuable 500, la preghiamo di visitare thevaluable500.com.

#valuable – è una questione di tutti.